Stucco per Legno come si usa e Come Stuccare il legno:

Stucco per legno è un prodotto che di solito si presenta in forma di pasta cremosa, è disponibile in vari formati per lo più da piccole confezioni per piccole stuccature a confezioni più grandi per piccoli e grandi lavori di stuccatura. Noi vendiamo vari tipi di stucco e con la possibilità di miscelarli per raggiungere la colorazione desiderata. Non a caso lo stucco ha la possibilità di essere miscelato con altri stucchi colorati, così da fornire sempre la tonalità che si desidera.

Lo stucco normalmente si presenta inodore, facile nell’utilizzo e molto malleabile per lavori che richiedono una particolare precisione. La maggior parte dei nostri stucchi sono pronti per essere usati, altri si devono diluire con la giusta miscelazione con altri additivi.
Lo stucco per legno trova la sua applicazione nel restauro nella riparazione di manufatti in legno, sia se sono usurati dal tempo, dalle intemperie o se il legno è stato intaccato da tarli o altri insetti che lo hanno rovinato. La procedura della stuccatura è variabile dall’uso che se ne fa, una volta che lo stucco è ben steso e applicato correttamente la verniciatura del legno è subito possibile.
L’applicazione può essere fatta sia in ambienti interni che quelli esterni, fra i quali gli infissi interni ed esterni, porte, staccionate, casette in legno, cancelli, parquet, praticamente tutto ciò che è costruito in legno come mobili antichi o nuovi, gli infissi delle finestre.

 

Cosa è la stuccatura:

La stuccatura è il procedimento per la finitura o per la preparazione pStucco per legnoer il restauro di un mobile, di un manufatto in legno da poco rovinato a molto rovinato o per una completa restaurazione. Lo stucco per legno adatto pone rimedio alle imperfezioni, fori dei tarli, fori di chiodi, crepe e molto altro.

Gli stucchi che vi proponiamo sono la soluzione per agire sul restauro e la finitura del mobile in modo più appropriato. In questa sezione troverete anche una varietà di prodotti per i cosiddetti ritocchi per avere a portata di click tutto il necessario per il legno. In questo sito ci sono tutti i consigli utili per rinnovare restaurare e conservare i mobili e gli oggetti di legno.

Come riparare i buchi nel legno

In genere per riparare i buchi nel legno si può utilizzare lo stucco bicomponente, è consigliato perchè oltre ad essere perfettamente carteggiabile, ha come proprietà un’ottima tenuta e ed è verniciabile. Se i buchi sono particolarmente grossi e si vuole riempirli, potrebbe essere utile applicare un primer per il legno, così facendo ci si assicura una migliore aderenza sul legno che si sta trattando

Quali sono le differenze dal stucco classico?

Assolutamente nessuna differenza, quando si tratta di stuccare il legno (usando un buon prodotto) non ci sono differenze sostanziali, il prodotto essendo molto resistente va bene sia per interno che per sterno, ovviamente vi chiediamo di fare molta attenzione al prodotto scelto, mi raccomando non confondete il classico stucco con lo stucco per legno, vi possiamo garantire che sulla maggior parte degli stucchi in commercio è sempre riportata la dicitura “stucco per muro e legno” questo è anche vero ma in questo caso limitatevi ad utilizzarlo per piccolissime riparazioni e solo ed esclusivamente in interno.

Lo Stucco per parquet, è uguale a quello per legno?

Non ci sono particolari differenze per il parquet, torniamo a ripetere che lo stucco per legno è molto buono e resistente in molti casi è uno stucco plastico, quindi ha ottime capacita di resistenza meccanica, quindi può essere utilizzato anche su zone dove siamo in presenza di calpestio. Per quanto riguarda lo stucco per parquet non possiamo non menzionare gli stick in cera che per piccolissime riparazioni (ad esempio graffi) sono veramente pratici e e veloci.

Prodotti consigliati!

5,507,00

Stucco in Matite per il ritocco

stucco in stick per legno

Quando parliamo di stucco per legno dovremmo focalizzare l’attenzione sul tipo di stucco che ci serve. Tali stucchi vanno usati con attenzione meglio se in punti non visibili del mobile in quanto è difficile raccordarli cromaticamente col resto del legno.

A questo scopo si raccomanda di applicare piccole quantità di stucco in parti nascoste o poco visibili, bisogna attendere l’asciugatura per verificare il risultato finale. Lo stucco che sceglierete si deve adattare con il colore legno che andrete a trattare. Si può avere la necessità di fare particolari lavori di stuccatura e/o finitura del legno. Potremmo cercare uno stucco per restaurare un mobile antico oppure per nascondere difetti ed imperfezioni.

Potremmo aver bisogno di stuccare mobili laccati, o stuccare legno da esterno. Quale che sia la tua esigenza puoi esplorare il nostro catalogo per trovare il prodotto più idoneo, materiali per la stuccatura per il fai da te, ma anche per l’artigiano la piccola media grande azienda. Forniamo tutto il necessario per la stuccatura e per il restauro.

Principali differenze con lo stucco tradizionale.

La prima differenza riscontrabile è che lo stucco per legno è personalizzabile, è disponibili in tanti colori e miscelato con altri potremo ottenere la tonalità preferita; è più facile da utilizzare e certamente più versatile rispetto ad uno stucco da muro; è esteticamente più bello date le sue origini decorative; è inattaccabile da parte dei microorganismi; è più adatto per lavori di precisione e quindi di piccola entità; ha discrete proprietà adesive; buone proprietà di durata nel tempo rispetto ad uno stucco tradizionale.
Prima di comprare lo stucco da legno è consigliabile portare con se l’oggetto da restaurare o riparare, scegliere bene il colore e virare su quei prodotti conosciuti in quanto la resa sarà senz’altro migliore.
Una volta applicato attendere che si asciughi, in media ci vogliono tre ore dall’intervento.

Come si stucca:

La superficie da trattare deve essere pulita e priva di residui di grasso e olio; prelevare lo stucco necessario all’uso immediato e prima di aggiungere il catalizzatore, controllare che il colore dello stucco sia uguale a quello della superficie da riparare. L’impasto può essere corretto o mescolando fra loro le varie colorazioni disponibili o aggiungendo terre, ossidi o coloranti in polvere mescolando bene fino ad ottenere il colore desiderato.

Aggiungere il suo induritore nella misura del 2/4% in funzione della temperatura ambiente (le basse temperature allungano i tempi di lavorazione ed indurimento mentre le alte temperature li accorciano), e mescolare bene i due prodotti fino alla completa omogeneizzazione. Applicare subito il prodotto sulla zona da riparare e la zona circostante per circa 2cm. con una spatola d’acciaio di una certa ampiezza, premere per favorire la penetrazione nei fori e nelle fessure, facendo bene aderire lo stucco al supporto, si deve subito togliere il leggero strato eccedente rimasto attorno al foro con un secondo colpo di spatola
La stuccatura è una delle fasi cruciali di qualsiasi lavoro di verniciatura un uso scorretto di questo prodotto può comportare gravi difetti al lavoro finito, per questo è importante rispettare le applicazioni, In caso di applicazioni di strati spessi, applicare in una mano unica, facendo forte pressione con la spatola per lisciare il prodotto, poi aspettare che si asciughi completamente (per strati molto spessi attendere anche 1 ora. Non applicare il prodotto con temperature inferiori ai 5° verniciare dopo i 60 minuti. Il fondo non deve sostituire lo stucco negli spessori, deve equalizzare e isolare il poliestere dalla vernice.

Altri tipi di stucco per legno

Lo stucco Venezia è uno stucco per legno bicomponente in pasta fine a base di di resina poliestere medio-elastica e pigmenti di fibre di legno selezionate è ideale per la stuccatura e la ricostruzione di parti mancanti, spigoli, nodi anche di elevato spessore, su qualsiasi tipo di riempitivo e spatolabile. E’ adatto per interventi su legno, per il ripristino di parti mancanti (anche di grandi dimensioni), spigoli, nodi, per stuccature e rifiniture. Trova largo impiego per il restauro del mobile per la ricostruzione di parti mancanti di cornici, mobili, travi e pavimenti. Può essere utilizzato anche come riempitivo negli stampi in gomma siliconica per la riproduzione di oggetti e fregi. Insomma, si tratta di uno stucco molto versatile, che si può impiegare per il restauro di una cornice così come per la realizzazione di un parquet.

Prodotti suggeriti

21,50121,50

Anticanti e patine

Patina sintetica catramina

14,50402,50
19,5091,50
6,50123,50