Gommalacca per Reaturo Cosa è e a cosa serve

 

Gommalacca per restauro è una vernice che ha origine dalla Kerri Lacca, è un insetto detto anche Cocciniglia della lacca, in natura la femmina dell’insetto produce una secrezione resinosa per aderire alla vegetazione e avere una posizione salda. Attraverso alcune lavorazioni di purificazione della resina si ottiene la gommalacca che si presenta in forma di palline o scaglie.

 

Gommalacca cosa serve e come si usa
Gommalacca per il restauro

A cosa serve

La gommalacca per molti è indicata nella lavorazione del legno, ma non è il solo settore dove viene utilizzata, la si trova molto presente nel settore dell’industria alimentare, la gommalacca è impiegata infatti come additivo e agente lucidante per gomme da masticare, caramelle e agrumi, nell’industria della cosmesi naturale come lacca per capelli e non solo, nella farmaceutica come rivestimento delle pillole gastro resistenti, nella produzione di vernici per liuteria.

 

Dove si compra

Dove si può acquistare la gommalacca? Se siete giunti qui cercando dove si compra la gommalacca, avete trovato posto dove speriamo di esserti d’aiuto per acquistarla. Noi la vendiamo da modeste quantità a grandi quantità, vendiamo in tutta la penisola Italiana . Vendiamo online al consumatore diretto, alle aziende di cosmesi, ai falegnami, alle industrie a tutte le piccole grandi aziende che hanno bisogno di forniture di gommalacca non commestibile.

 

Prodotti consigliati!

33,00137,50
12,00305,00
-20%

 

Come si usa la Gommalacca nel restauro del legno:

Quando si pensa alla gommalacca nel restauro del legno sarebbe un prodotto un po’ obsoleto se paragonato alla maggior parte dei prodotti per finiture moderni che vi sono in commercio, in quanto fornisce una protezione minima e limitata. È tuttavia una finitura di primer molto utile poiché fa la differenza rispetto a molte altre finiture. Per quanto riguarda l’aspetto, la gommalacca è adatta a praticamente tutti i tipi di legno, dal pino e al ciliegio, fino ai legni esotici importati da alberi o piante tropicali.

Fonte: www.wildfilmsindia.com

 

Tecniche

La Lucidatura

Nella lucidatura ridà ai mobili, in particolar modo a quelli classici , l’originale lucentezza e gradevoli al tatto.

Applicazione a Pennello

Per una corretta applicazione a pennello abbiamo bisogno di una soluzione concentrata di 250 grammi di gommalacca per litro di alcool denaturato a 94 gradi o a 99 gradi. Per la stesura serve un pennello piatto a setole morbide, e bisogna fare attenzione nel stenderla seguendo la venatura naturale del legno, con passaggi regolari e parallele senza sovrapporre le pennellate.

Applicazione a spray

Per una corretta stesura spray dovremmo agitare molto bene la bomboletta spray, poi ad una distanza di circa 20-30 cm. Spruzzare uniformemente stando attenti ad non focalizzarsi sullo stesso punto, così da evitare la formazione di accumuli della vernice. La stesura di una sola mano è una finitura semi lucida, se si vuole ottenere un risultato che sia lucido e durevole nel tempo si spruzza la vernice spray a intervalli almeno due ore una dall’altra fino al raggiungimento della lucidatura che si desidera

 

Vendiamo la gommalacca in scaglie con l’assortimento di diversi colori:

Colore marrone, per dare al legno riflessi arancio-dorati.
Colore oro, ideale per una vernice molto trasparente, la gradualità delle tonalità sono giallo oro.
Colore giallo intenso, per fornire una tonalità giallo leggero.
Colore bianco, per non alterare il colore naturale del legno.

 

Come usare il tampone

La preparazione del tampone per la verniciatura, è necessario bagnare con la gommalacca, ma non troppo, un batuffolo di lana poi lo si avvolge in una tela bianca di cotone o lino. Una volta preparato il tampone lo si fa scorrere sul manufatto con stesure che siano lente e sempre parallele al senso della venatura, non ripassiamo più volte nella zona già trattata.
Una volta che il tampone inizia ad asciugarsi, lo si fa scivolare velocemente senza alzarlo per evitare bruciature.
Avendo fatto la stesura, se si vuole si possono usare movimenti circolari fino a quando il tampone sarà asciutto, dopodiché ricaricarlo e ricominciare. Fatto questo procedimento potremmo non essere soddisfatti della brillantezza, sarà opportuno rifare la preparazione di un tampone, dove la gommalacca verrà diluita con percentuali di : 75 g in 1 litro di alcool a 94 o 99 gradi,ripetendo il procedimento di stesura fino a quando il avremmo il risultato prefissato.

 

Conclusioni:

La Gommalacca per quanto sia un prodotto naturale e viene usata in vari settori, industriali, artigianali e Hobbistico, gli usi e le applicazioni sono multiforme. Vi suggeriamo di leggere attentamente le modalità d’uso che trovate -> Scheda di sicurezza, in quanto il prodotto non è infiammabile ma ugualmente necessità di molta attenzione soprattutto quando la si lavora, visto l’uso dei prodotti infiammabili che vengono mescolati.