CATALIZZATORE PERVELOX EVO 50

1,82 +iva

PERVELOX EVO è una linea di prodotto in cui il plastificante DIBP, usato in precedenza dalla maggior parte di produttori, ma bandito da diversi anni, è stato sostituito con uno ftalato classificato secondo il Regolamento (CE) No. 1272/2008.

CATALIZZATORE PERVELOX EVO 50
CATALIZZATORE PERVELOX EVO 50 1,82 +iva

PERVELOX EVO 50 Pasta di Perossido di Benzoile (BPO)

DESCRIZIONE – Caratteristiche Chimico-Fisiche

PERVELOX EVO è una linea di prodotto in cui il plastificante DIBP, usato in precedenza
dalla maggior parte di produttori, ma bandito da diversi anni, è stato sostituito con uno ftalato classificato secondo il Regolamento (CE) No. 1272/2008.
Il catalizzatore contiene il 50% di perossido di benzoile omogeneamente disperso nel
plastificante insieme a consoni flemmatizzanti e agenti reologici.
Nelle corrette condizioni di stoccaggio e manipolazione, il prodotto non mostra nessun tipo di separazione, o al più una leggera separazione del tutto fisiologica. In quest’ultimo caso è sufficiente massaggiare il tubo con le mani o miscelare la pasta con un’appropriata spatola, per omogeneizzarla.
Il prodotto standard è bianco/leggermente tendente al beige, ma è anche disponibile rosso, blu e marrone. Le versioni colorate, in particolare nel settore del car repairing, giocano il ruolo di spia per assicurare all’utilizzatore una dispersione uniforme del perossido nel composto riparante come lo stucco o il mastice.
Per la natura chimica e la percentuale di principio attivo, questo prodotto deve essere
protteto dal calore per evitarne la decomposizione.
Per maggiori informazioni riferirsi alla scheda di sicurezza.

Perossido di Benzoile (%) 50%
Ossigeno attivo 3.3%
Aspetto Pasta cremosa
Odore Quasi inodore
Insolubile in Acqua
pH Acido
SADT (Self Accelerating Decomposition Temperature) 50°C
Temperatura raccomandata di stoccaggio 5°-25°C

USO & NOTE APPLICATIVE

PERVELOX EVO è usato principalmente come iniziatore radicalico per polimerizzazioni
e come agente indurente per resine monomeriche viniliche, acriliche, stireniche e
poliestere/vinilestere insature e loro copolimeri, in combinazione con idonei acceleranti, di solito ammine.
In generale, la reazione di indurimento è altamente influenzata dall’umidità dell’aria,
dalla composizione della resina e dello stucco, dalla temperatura, dall’abilità
dell’utilizzatore, per questo Raichem consiglia di testare i suoi prodotti sul substrato da
indurire, anche dopo essersi interfacciati con il suo reparto tecnico.
Possibili aree applicative: Car Repair, Nautica, Marmo, Legno, Processi industriali.

PRECAUZIONI DI SICUREZZA & STOCCAGGIO

Tenere PERVELOX EVO 50 stoccato, possibilmente nel suo imballo originale, lontano da sostanze infiammabili e da tutte le possibili fonti di calore, scintille o fiamme libere; tenere lontano dalla luce diretta del sole; tenere lontano da agenti riducenti, ammine, acidi e basi forti, composti a base di zolfo, acceleranti e promotori (naftenati o ottoati di Co, Mn, Fe, etc..), da composti di rame o metalli pesanti, antiossidanti, saponi metallici o essiccanti, ruggine.
La contaminazione del prodotto con uno di questi inquinanti può attivare una reazione di decomposizione più o meno violenta, che può costituire un incendio o un’esplosione o comunque rendere il prodotto inutilizzabile per il suo scopo.
Temperatura raccomandata di stoccaggio: 5°-25°C.
Una decomposizione spontanea, con conseguente perdita di parte attiva e ridotte prestazioni del prodotto fino al suo completo inutilizzo, può gradualmente avvenire se durante lo stoccaggio vengono mantenute temperature superiori a quelle raccomandate.
Questo processo di decadimento è dipendente dal tempo e dalla temperatura di esposizione: più questa è alta e più è lungo il tempo a cui il prodotto permane, più la decomposizione è veloce.
Se invece la pasta viene mantenuta ad una temperature inferiore a quella minima raccomandata, può congelare, con conseguente danneggiamento dell’emulsione.

Classificazione secondo il regolamento (CE) n. 1272/2008
Org. Perox. E H242 Rischio d’incendio per riscaldamento.
Eye Irrit. 2 H319 Provoca grave irritazione oculare.
Skin Sens. 1 H317 Può provocare una reazione allergica cutanea.
Aquatic Acute 1 H400 Molto tossico per gli organismi acquatici.
Aquatic Chronic 1 H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

CATALIZZATORE PERVELOX EVO 50 1Scheda Tecnica
CATALIZZATORE PERVELOX EVO 50 3Scheda Sicurezza