VERNICI PER LEGNO

Cosa sono le vernici per legno? A cosa servono? Come si usano le vernici per legno?

Faichim vi propone un approfondimento sulle vernici per legno:

Falegnameria, Verniciature, lucidature specializzate, restauratori sono esperte nell’uso di vernici per legno
La vernice per legno “è un materiale tipicamente fluido che può venire steso sopra una superficie” (Wikipedia). Spesso la pellicola che si crea all’esterno rischia di sfogliarsi in particolare di fronte ad un uso da esterno. Bisogna quindi lavorare con vernici per legno di qualità impregnanti. Le vernici per legno possono essere naturali o sintetiche.

Vernici per legno naturali:

sono le più antiche. La più famosa è la gommalacca, una resina animale prodotta dalla femmina di un insetto. Sciolta in alcool, la gommalacca crea una vernice dal tipico colore ambrato.

 

Vernici per legno sintetiche:

fino agli anni ’40 del 1900 erano preferite, poi la chimica è riuscita a sintetizzare nuove tipologie di vernici per legno che si dicono appunto sintetiche. La lucidatura con vernici sintetiche risulta più rapida. Un aspetto importantissimo conseguito in tempi recenti è la sostituzione dei solventi sintetici con un solvente naturale come l’acqua.

 

La lucidatura dipende molto dalla vernice per legno?

La vernice può essere lucido, satinato o opaco. L’opacità di una vernice viene misurata in Gloss e va da opaco intenso (Gloss 0-10) a brillante (Gloss 81-100). I lucidatori e i decoratori giocano molto su questi aspetti per ottenere una resa ideale.
L’aspetto essenziale risulta spesso la capacità di rendere stabile la resa di una tipologia di lucidatura: per questo motivo è decisivo individuare una vernice per legno ideale e servirsi di una consulenza diretta e focalizzata a questo obiettivo.